Arte & Cultura

Published on novembre 4th, 2016 | by Redazione

0

CiviTonica: fotografia, letteratura e cinema

Oltrepensare

La mostra Oltrepensare a CiviTonica

La stagione di cultura organizzata dal comune di Civita Castellana, CiviTonica, propone diversi appuntamenti nel fine settimana, dalla fotografia, alla letteratura, al cinema.

Venerdì 4 novembre alle 18,00 presso la ex chiesa dei Cappuccini, in collaborazione con ArtCeram, CiviTonica presenta la mostra “Oltrepensare” del fotografo Giuseppe Palmisano. “Nel febbraio 2014 – afferma Palmisano – ho chiesto online chi avrebbe comprato un libro con le foto e le frasi che da qualche anno andavo pubblicando sulla mia pagina Facebook. La risposta fu che, nel gennaio 2015, uscì il mio primo libro, Oltrepensare. Da allora la mia ricerca è andata avanti, ma ho sentito l’esigenza di tornare sui miei passi per dare a questo primo e per me importante risultato un ultimo amorevole sguardo e forse una degna conclusione. Il 4 novembre, il giorno del mio compleanno, presenterò per la prima volta, presso lo spazio “Ex chiesa Capuccini – Showroom Art Ceram” di Civita Castellana, una selezione di 36 soggetti tratti dal libro. Quello stesso giorno lancerò una campagna attraverso la quale metterò in vendita un’unica tiratura di 27 copie (esclusa la prova d’artista) per ognuno dei soggetti. Una volta esaurita questa tiratura, verranno eliminate definitivamente le matrici e Oltrepensare resterà sulla rete e nelle case di tutti coloro che ne saranno diventati i collezionisti. E il ciclo sarà così concluso.”

Per la rassegna “Incontri d’Autore” CiviTonica propone sabato 5 novembre alle ore 17.00 presso la Biblioteca Comunale Enrico Minio la presentazione del libro “Il dolore del tiglio” di Laura Scanu alla quale parteciperà Danilo Mecucci. Nel libro Lucilla è una donna che, come tante altre, subisce violenza domestica da parte del marito. Da parte della persona che invece dovrebbe amarla sopra ogni cosa. Oggi, più che mai, le storie di questi drammi che la televisione racconta in continuazione lasciano tutti molto stupiti. È uno stupore strano, è lo stupore di chi si chiede se è veramente possibile che ancora avvengano queste cose, è lo stupore di chi si chiede semplicemente perché. Omicidi, minacce, violenze di ogni genere. Forse è la disperata necessità di avere qualcuno accanto, anche se quel qualcuno non ti vuole. Tutte cose che sono difficili da affrontare, da accettare o anche semplicemente da ascoltare.

Infine domenica 6 novembre alle ore 17.00 per le Domeniche a 35 mm a cura del Circolo Fuorifuoco di Cassino sarà proiettato presso la Biblioteca Comunale Enrico Minio il film “La famiglia Belier”. Nel film tutti i componenti della famiglia Belier sono sordomuti tranne Paula, la primogenita di 16 anni. Paula è un’interprete indispensabile per i suoi genitori e il fratello minore, preziosa per il funzionamento della loro fattoria. Un giorno, spinta dal suo insegnante di musica che ha scoperto il suo dono per il canto, decide di fare le selezioni per una nota scuola di canto parigina. Una scelta di vita che significherebbe la distanza dalla sua famiglia e un passaggio inevitabile all’età adulta.

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider