Arte & Cultura

Published on giugno 17th, 2017 | by Redazione

0

Il progetto Gallus finanziato dalla Regione

Finanziato a Gallese il progetto Gallus

Grazie al progetto Gallus, presentato nel novembre 2016 alla Regione Lazio a valere sull’Avviso pubblico per il finanziamento dei programmi relativi alle “Reti di Imprese tra Attività Economiche su Strada”, Gallese si è aggiudicato l’importante finanziamento economico di 100.000,00 euro per la realizzazione di una serie di attività ed iniziative di sviluppo commerciale e territoriale.

Il sindaco Danilo Piersanti, insieme agli altri colleghi sindaci della Tuscia, ha avuto modo di ricevere i complimenti del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti proprio lunedì 12 giugno scorso presso la Camera di Commercio di Viterbo. Gallese è in compagnia di altri soli 19 progetti della Provincia di Viterbo e di soli 127 progetti in tutta la Regione Lazio: un successo ancora più evidente dunque e, questo, a testimonianza anche del buon lavoro di sinergia che l’amministrazione comunale, soggetto capofila e beneficiario del progetto, ha svolto in collaborazione con tutte le attività economiche che hanno accettato di far parte della Rete aderendo formalmente attraverso una manifestazione di interesse e soprattutto portando idee e spunti utili alla redazione dell’idea progettuale.

La rete è stata volutamente chiamata “Gallus” per la grande vocazione identitaria che il progetto possiede, per il forte vincolo con il territorio in generale e con il centro storico cittadino in particolare, per la connotazione rurale di Gallese e per lo spirito fiero ed orgoglioso dei propri cittadini. La rete Gallus è composta dal Comune e da 39 attività economiche su strada che, in collaborazione con l’Agenzia ACe20 di Orte incaricata del management di rete, hanno elaborato il Programma di rete, poi approvato e inviato in Regione direttamente dal Comune di Gallese.
Il progetto Gallus prevede, tra le macroaree di azione individuate, azioni quali interventi di marketing, comunicazione, eventi ed animazione territoriale, iniziative promozionali e valorizzazione delle eccellenze, ma anche interventi di manutenzione e arredo dell’ambiente urbano utili per il commercio e per il turismo. Tutti le azioni previste all’interno del programma di Rete dovranno essere realizzati entro 12 mesi dalla data di ammissione a finanziamento.

“Una soddisfazione totale. – ha dichiarato la consigliera delegata al Commercio, Michela Salerno – Avevamo fortemente voluto la partecipazione a questo bando con un progetto di qualità, frutto di una condivisione tra Comune, Commercianti e Pro Loco, molto spendibile in termini di qualificazione di Gallese per i le attività economiche e con le attività economiche, ma utile per i turisti e senza dubbio anche per i tutti i cittadini. Gallus metterà in pratica un progetto attraverso un approccio complessivo alla problematica che affligge i comuni della provincia italiana, ovvero lo svuotamento dei centri storici, la difficoltà per i negozianti ad andare avanti di fronte alla grande distribuzione e alla crisi economica, la difficoltà di avere un buon appeal per i turisti e gli avventori. Gallus non farà miracoli, ma servono azioni finanziate come queste per mettere in campo tutte le possibilità che abbiamo, per far emergere i prodotti e le qualità locali e la loro forza commerciale, provando a rilanciare uno sviluppo economico che sia locale e rurale”.

“Siamo dentro ad un progetto molto grande ed interessante – ha dichiarato il sindaco di Gallese Danilo Piersanti – che include Gallese nelle Strade del Commercio del Lazio, in una dimensione regionale che già ci ha consegnato una importante visibilità, sicuramente inaspettata. In un periodo così complesso per le amministrazioni pubbliche locali avere a disposizione questo tesoretto regionale, peraltro in un comparto così delicato come quello del commercio e della vivibilità locale, è cosa veramente preziosa. Qualificare la rete Gallus, avere risorse per il decoro urbano e per alcuni servizi utili ai Commercianti e alla popolazione, poter investire in eventi e promozione dei prodotti e del territorio, è una grande opportunità per Gallese che cercheremo di sfruttare al meglio per innalzare la qualità dell’offerta commerciale delle nostre attività economiche e la qualità della vita di tutti i cittadini”.

“Ringrazio la Regione Lazio – ha concluso il sindaco Piersanti – che ha creduto in noi e nella bontà del progetto Gallus, il presidente Zingaretti e tutti i nostri rappresentanti istituzionali presso il Consiglio Regionale, i quali ci hanno concesso questa fondamentale opportunità amministrativa di sviluppo economico”.

Tags: , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider