Sport

Published on gennaio 21st, 2016 | by Redazione

1

Il team Althea Racing 2016 toglie i veli

Team Althea Racing (2)

Il team Althea Racing 2016 al completo

Il museo “Le moto dei miti”, collezione privata realizzata all’interno del maestoso complesso industriale Althea di Civita Castellana, ha fatto da cornice questa mattina alla conferenza stampa di presentazione del team Althea Racing 2016.

Davanti ad una platea di giornalisti di tutte le principali testate del settore, il team manager Genesio Bevilacqua ha fatto gli onori di casa, annunciando uomini e programmi della sua squadra per la stagione 2016.

La grande novità è senza dubbio il cambio di marca: dopo anni passati in sodalizio con le Case italiane, il team Alhtea quest’anno difenderà i colori della BMW, che ha deciso di puntare sulla squadra civitonica per cercare di rilanciarsi dopo una stagione 2015 piuttosto avara di soddisfazioni.

Accanto a Bevilacqua, sono saliti sul palco il direttore tecnico di BMW Motorrad, Berti Hauser, l’ingegner Jan Witteveen, autentico “guru” del motociclismo e supervisore tecnico del team, e i vari capotecnici. Per tutti parole di grande entusiasmo e fiducia per questa nuova sfida, con l’ambizione di arrivare a lottare per la vittoria il prima possibile. Il sogno di ripetere la strepitosa stagione 2011, in cui il team Althea si laureò campione del mondo Superbike e Superstock, è lì, ben impresso nella mente di tutti coloro che riuscirono in quell’incredibile impresa.

Gli alfieri del team saranno lo spagnolo Jordi Torres ed il tedesco Markus Reiterberger in Superbike, mentre in Superstock i colori di Althea saranno difesi dal napoletano Raffaele De Rosa. Torres è circondato da grandi speranze, avendo concluso l’anno scorso al quinto posto la sua stagione di debutto in Superbike, e parte con i galloni di prima guida del team; Reiterberger, invece, è il campione tedesco in carica e rappresenta la scelta di continuità della BMW, essendo uomo di fiducia della Casa di Monaco. Per quanto riguarda De Rosa e la Superstock, l’obiettivo dichiarato è quello di migliorare il terzo posto dell’anno scorso, quindi provare a vincere il titolo.

Prima che i piloti togliessero il velo alle moto e si mettessero a disposizione di fotografi e telecamere, c’è stato tempo anche per presentare delle attività “collaterali” di cui si occupa Althea Racing. Michel Fabrizio ha ufficializzato il suo doppio ruolo di collaudatore del team e di responsabile tecnico di una squadra supportata da Althea che schiererà in pista alcuni giovani promettenti nel campionato italiano Moto3. Il pilota disabile Emiliano Malagoli, invece, è salito sul palco per presentare le attività della sua onlus Diversamente Disabili, dedicata ai motociclisti con disabilità, che già da anni gode del supporto diretto di Genesio Bevilacqua e di tutta la sua struttura.

Alessandro Castellani

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



One Response to Il team Althea Racing 2016 toglie i veli

  1. Pingback: Su TeverEventi Il team Althea toglie i veli per la stagione 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider