Sport

Published on settembre 18th, 2017 | by Redazione

0

Prom: Il Giove si arrende a un rigore contestato

Seconda sconfitta per il Giove

Ci vuole una decisione del direttore di gara, apparsa ai più frutto della sua immaginazione, per far pendere l’ago della bilancia della seconda partita di campionato del Giove a favore del Viole di Assisi. Una gara che si stava indirizzando senza grossi scossoni verso il risultato ad occhiali e che invece vede i ragazzi di Carlo Buzzicotti accusare la seconda sconfitta in due partite.

Squadre ben messe in campo, con il controllo degli avanti da parte delle due difese. Poche le emozioni nel primo tempo; fra queste al 2’ un incredibile gol mangiato da Dormi, che da due passi non riesce a spedire in rete una corta respinta del portiere locale Gorietti. Dopo un paio di incursioni del Viole con Mattioli sulla destra, che non trovano nessun compagno in aiuto, è il Giove che va ancora vicino al gol, quando al 20’ Bordoni mette un bel pallone in mezzo, ma Mencarino non trova l’impatto con la sfera. Al 27’ la risposta dei padroni di casa, con Piergiovanni che sguscia via al suo avversario e mette dentro per Mattioli, ma il tiro è fuori abbondantemente.

Nel secondo tempo ci sono vari capovolgimenti di fronte da entrambe le parti. Al 71’ bel pallone di Fantauzzi per Martinelli appostato sul secondo palo, ma il nuovo entrato indugia forse un po’ troppo e perde l’attimo per calciare in porta.

Al 76’ l’episodio chiave della partita: su uno dei tanti lanci lunghi di Buffa, Straminelli si fa scavalcare dalla palla e Fagotti si presenta a tu per tu con Santini, che lo ipnotizza e gli respinge il tiro; sulla palla arriva Pinzaglia per allontanare, ma l’arbitro vede un atterramento irregolare del capitano giovese ai danni di Fagotti e concede il calcio di rigore al Viole. Proteste accesissime dei gialloblù, tanto che ci vogliono quasi tre minuti per battere il penalty; dal dischetto, tuttavia, Fagotti non si fa condizionare e scavalca Santini con un cucchiaio.

Il nervosismo fa vittime nelle maglie giovesi, con Straminelli che, sicuramente condizionato da quanto successo, viene espulso pochi minuti dopo il gol del Viole. Viole che va vicinissimo al raddoppio, ancora con Fagotti, che stavolta non riesce a deviare in rete una punizione calciata sul secondo palo da Buffa.

La gara si chiude tra le discussioni e le proteste, ma per il Giove rimane il dato di fatto della seconda sconfitta in due partite. Non resta che rimboccarsi le maniche e guardare al prossimo impegno, ancora in trasferta nell’assisano, questa volta con l’Assisi che in questa giornata ha ottenuto un pareggio prezioso in casa dell’Olympia Thyrus.

VIOLE- GIOVE: 1-0
VIOLE: Gorietti, Da Silva, Palmieri, Baglioni, Lilli, Stokic, Mattioli (Fronduti), Hoti, Fagotti (Palumbo), Buffa, Piergiovanni (Tofi). A disposizione: Verzieri, Cavallucci, Loreti, De Paoli. All. Gigliarelli
GIOVE: Santini, Colasanti, Giuliani (Porcacchia), Leonardi, Pinzaglia, Straminelli, Fantauzzi (Paoletti), Bordoni (Ippoliti), Dormi, Mencarino, Ferjani (Martinelli). A disposizione: Pazienza, Buzzicotti L., Idili. All. Buzzicotti C.
NOTE – Marcatore: Fagotti (V). Espulso: Straminelli (G). Arbitro: Kandli di Foligno

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider