Sport

Published on ottobre 31st, 2017 | by Redazione

0

Promozione: La Maglianese torna a volare

Stefan Condur

La Maglianese ospita il Licenza nella nona giornata di Campionato di Promozione laziale, dopo essere tornata vittoriosa mercoledì scorso superando per 4 a 0 la Vigor Acquapendente nel ritorno dei trentaduesimi di Coppa Italia; ed ora attende il sorteggio per conoscere l’avversaria del prossimo turno.

La Maglianese, domenica 29 ottobre, al comunale di Magliano, si schiera con il 4-2-3-1 con Lucà vertice alto a supporto di Moretti per cercare di cancellare le ultime due sconfitte subite. L’inizio però non è di quelli sperati. Anzi, dopo appena un minuto di gioco, una leggerezza di Vergini concede un calcio d’angolo agli ospiti. Da questo si scatena una mischia, Andreangeli salta Mazzasette e cade. L’arbitro non ha dubbi e concede il calcio di rigore tra lo sconcerto dei calciatori maglianesi. Batte Massardi che spiazza Condur e porta così in vantaggio il Licenza. La Maglianese accusa il colpo e accumula leggerezze difensive che permettono a Tucci e a Tani di creare il panico. Sono almeno due o tre le occasioni ghiotte per raddoppiare ma, tra la loro imprecisione e la bravura del portiere Condur – tra cui un autentico miracolo –, il passivo non cambia. La Maglianese ha qualche sussulto con alcuni scambi Lucà-Moretti. Proprio da loro due, assistiti dal giovane Mazzafoglia, esce un’azione bellissima che porta Lucà al tiro a botta sicura, che colpisce incredibilmente il palo interno facendo finire la palla tra le braccia del portiere ospite. Circa al 30’ un episodio chiave: un ingenuo Massardi protesta e si fa ammonire, ma non contento, continua il suo battibecco con l’arbitro e si fa espellere, lasciando così il Licenza in 10 uomini. Sul finire del primo tempo conclusione di Lucà dal limite dell’area e Bruschi compie un miracolo. Finisce il primo tempo con la Maglianese meritatamente in svantaggio contro un buon Licenza.

Il secondo tempo inizia con una Maglianese più convinta che prende campo, anche se fino al 60’ non riesce a rendersi pericolosa grazie ad un Licenza tutto arroccato in difesa. Mister Lucà inizia con la girandola dei cambi: entrano i giovani Tronca, Del Vescovo e Marcheggiani oltre a Cardella ed Antonini che portano tecnica ed idee alla manovra maglianese. Proprio da un lancio di Cardella nasce un’occasionissima per Lucà che, solo davanti al portiere, sbaglia un facile pallonetto. I giallorossi si fanno arrembanti e il Licenza è molto falloso. Circa all’80’, dopo una punizione da circa 25 metri, Lucà calcia forte e trova l’angolino dell’1 a 1. Da quel momento in poi è un monotono giallorosso. Del Vescovo e Tronca spingono sulle fasce e Marcheggiani e Lucà cercano la conclusione giusta. Sale in cattedra il portiere ospite che compie altri due miracoli: prima smanaccia un’altra punizione di Lucà, poi con il piede una conclusione a botta sicura di Marcheggiani. La porta del Licenza sembra stregata, anche perché Tronca ha un’occasionissima sulla testa, da angolo di Lucà, ma spreca da due passi. Gli ospiti rimangono addirittura in nove per l’espulsione per proteste di Deodati nel primo dei cinque minuti di recupero. La partita sembra concludersi in pareggio, ma i giallorossi possono usufruire di un’altra punizione da circa 30 metri a 30 secondi dal fischio finale. Si incarica della battuta il solito Lucà: tiro forte che viene deviato all’altezza del dischetto di rigore da Trecca e la palla finisce in rete per la gioia della squadra e del pubblico locale presente in tribuna.

Dunque, Maglianese dai due volti: opaca nel primo tempo e più decisa nel secondo, specie negli ultimi 30 minuti grazie anche all’apporto dei ragazzi entrati dalla panchina. Con questa vittoria la Maglianese sale in vetta alla classifica a 18 punti insieme a Villalba, Pro Roma e Vis Subiaco.

Prossimo appuntamento, domenica 5 novembre, in trasferta contro il temibile Sant’Angelo Romano.

Simona Ruggeri

MAGLIANESE – LICENZA 2-1
MAGLIANESE: Condur, Mazzasette, Vergini (Antonini), Trippetta (Del Vescovo), L. Giuliani (Cardella), Bonamici, Poggi, Lucivero, Moretti (Marcheggiani), Lucà, Mazzafoglia (Tronca). All. Lucà
LICENZA: Bruschi, Ledoti, Ciavarella, Trecca, Del Monte, Deodati, Brocchieri, Andreangeli (Scipioni), Tani (Pierguidi), Massardi, Tucci. All. Innocenzi
NOTE – Marcatori: Massardi (L), Lucà x2 (M). Espulsi: Massardi (L), Deodati (L). Ammoniti: Condur, L. Giuliani, Mazzasette (M); Andreangeli, Bruschi, Ledoti (L). Arbitro: Giannotti di Roma 1.

Tags: , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider