Sport

Published on dicembre 19th, 2017 | by Redazione

0

Promozione: Regali maglianesi

Mister Massimo Lucà

Allo stadio di Fiano Romano va in scena la partita, valida per la sedicesima giornata del campionato di Promozione laziale, tra i padroni di casa e la Maglianese.

Le condizioni meteo hanno reso il manto erboso molto morbido e allentato e, a creare difficoltà alle squadre, c’è anche un forte vento di tramontana.

La Maglianese si schiera con il solito 4-3-3 con Fabio Giuliani non al meglio delle condizioni, inizialmente in panchina, e con Antonini nel tridente d’attacco insieme a Di Gennaro e Poggi.

La partita inizia subito con la Maglianese a favore di vento e con il Fiano Romano tutto chiuso nella propria metà campo che cerca di innescare il duo Pangallozzi-Pangrazi in contropiede. Proprio da un lancio lungo senza tante pretese nasce il vantaggio dei locali: Negri sembra controllare agevolmente la palla, ma temporeggia troppo, arriva bomber Pangrazi che con un contrasto gli ruba la sfera e batte Condur sul primo palo. Siamo al 6° minuto e la Maglianese è sotto a causa di una sua distrazione difensiva. La gara continua com’è iniziata, la Maglianese ha il pallino del gioco ma non riesce a rendersi realmente pericolosa. Al 20’ c’è una grande occasione: punizione di Lucà dai 30 metri, la palla calciata forte supera la barriera ma il portiere locale compie un grande intervento mandando la palla in calcio d’angolo. Subito dopo arriverebbe anche il pareggio: bell’azione sulla sinistra Antonini-Bonamici, il terzino sabino con un lob serve Di Gennaro in profondità che scaraventa un gran sinistro in diagonale e batte il portiere del Fiano, ma l’arbitro annulla tra le proteste per una presunta posizione di fuorigioco segnalata dal guardalinee.

Nel secondo tempo la Maglianese è controvento e l’inerzia della gara non cambia. I sabini provano a far gioco e cercano di recuperare, mentre i padroni di casa sono arroccati e ordinati in difesa. Iniziano i cambi, mister Lucà inserisce prima Giuliani e Mazzafoglia e subito dopo Cardella, Marcheggiani e Mazzasette. Giuliani ci prova prima con un calcio di punizione ribattuto dalla difesa, poi scappa sulla sinistra e mette una bella palla invitante al centro dell’area dove Mazzafoglia arriva in ritardo per pochissimo. Proprio mentre sembra che la Maglianese abbia preso il controllo del campo, arriva il 2 a 0: punizione laterale, Condur invece di bloccare cerca di respingere, ma lo fa in malo modo colpendo l’attaccante Pancrazi che ringrazia e, a porta vuota, mette dentro. Secondo regalo natalizio per il Fiano e partita praticamente chiusa.

Da segnalare soltanto, nell’ultimo minuto di recupero, un tiro di Fabio Giuliani respinto dalla difesa nell’area piccola, la palla giunge a Marcheggiani che da due passi controlla e, mentre calcia, viene letteralmente affossato da Servi. Grandissime proteste per un rigore plateale non concesso ma che per l’esito della gara sarebbe stato non decisivo.

Prossimo appuntamento sabato 23 dicembre alle ore 14.30 contro la quotata Pro Roma.

Simona Ruggeri

FIANO ROMANO – MAGLIANESE 2-0
FIANO ROMANO: Baldoni, Mandolini, Gasperini, G. Bracalente (Moretti), Servi, Marcelli, Maresca (Sette), Pedullà (Marius), Pangrazi (Rossi), Pangallozzi (Rucco), N. Bracalente. A disp. Pegza, Ciprelli. All. Antonutti
MAGLIANESE: Condur, Negri, Ceccarelli, Trippetta (Mazzasette), L. Giuliani (Mazzafoglia), Bonamici, Poggi (F. Giuliani), Lucivero, Di Gennaro, Lucà (Cardella), Antonini (Marcheggiani). A disp. Farroni, Lahrach. All. Lucà

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • VIDEO

    The filter "round" does not exist in "gallery/pagination.html.twig" at line 27

  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider