Sport

Published on marzo 22nd, 2015 | by Redazione

0

La storia è fatta: Orte va in Serie A1

La Cascina serie A

La festa de La Cascina (foto Zuppante)

Serviva un punto per raggiungere l’impresa e La Cascina Orte lo ha conquistato ieri pomeriggio, in un Palazzetto dello Sport strapieno di ortani desiderosi di festeggiare un momento storico per lo sport cittadino.

Già una volta Orte aveva raggiunto i massimi palcoscenici del calcio a 5 nazionale, arrivando addirittura a conquistare uno scudetto nel 1986, ma quella società aveva una storia completamente diversa rispetto a questa, legata molto più a Roma che alla Tuscia.

Stavolta, invece, è stata una cavalcata lunga e faticosa, partita dalle serie regionali ed arrivata un passo dopo l’altro fino alla gloria della Serie A1, il massimo campionato nazionale di calcio a 5. Nei prossimi giorni approfondiremo la storia della società con un lungo speciale; per il momento ci limitiamo a raccontare la giornata di ieri.

L’aria del grande avvenimento si respirava da giorni ad Orte ed il pubblico di casa, ormai fedelissimo alle vicissitudini della compagine del presidente Brugnoletti, ha affollato in massa le tribune. Gli uomini di mister Diaz hanno risposto con una prestazione degna della superiorità espressa per tutto il campionato, piegando un pur volenteroso Arzignano con il punteggio di 8-4.

La Cascina è partita forte ed ha subito messo in difficoltà gli avversari, ma ci sono voluti più di 7 minuti per assistere al primo gol; la firma è dell’esperto Puertas, rinforzo di spessore arrivato nel mercato invernale. L’Arzignano, però, non si è lasciato intimidire ed ha trovato subito il pareggio con Amoroso. A sbloccare l’impasse, sempre più evidente, ci ha pensato l’uomo che non ti aspetti: Eduardo Bragaglia, il portierone brasiliano che, dotato anche di un gran tiro, ha trovato l’angolo giusto per riportare l’Orte in vantaggio. Il primo tempo si è chiuso con la rete dell’immancabile Sampaio.

Nella ripresa l’Arzignano ha continuato a combattere ed ha accorciato le distanze con Fracaro; a lui, però, ha prontamente risposto Cesaroni, con una doppietta che ha spianato definitivamente la strada alla squadra di casa. Ancora Fracaro per l’Arzignano, poi Sampaio e Cesaroni, poi di nuovo il mai domo Fracaro e, ad un minuto dalla fine, il sigillo conclusivo di D’Annibale.

8-4 e festa scatenata per giocatori, dirigenti e pubblico di casa. La Serie A1 è arrivata ad Orte.

LA CASCINA ORTE – ARZIGNANO 8-4

LA CASCINA ORTE: Bragaglia, Egea, Vendrame, Cesaroni, De Lima, Toldos Arrizabalaga, Ennas, Puertas, D’Annibale, Sampaio, Guennounna, Pesciaroli. All. Diaz

ARZIGNANO: Urbani, Marcio, Kapa, Amoroso, Salamone, Fracaro, Houenou, Rosa, Rubega. All. Stefani

NOTE – Marcatori: Puertas, Bragaglia, Sampaio x2, Cesaroni x3, D’Annibale (O); Amoroso, Fracaro x3 (A). Arbitri: Muccardo (Roma 1), Carradori (Roma 1), Cretaio (Orvieto)

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Archivi

  • Calcio Barella
    ViterboNews 24
    Tele Radio Orte
    Radio Rider